Thursday, January 12, 2012

tuna fish salad



Questo impertinente "bocca grande" ovetto mi aiuta nell'ultima fase della preparazione dei miei ormai famosi tramezzini al tonno che ogni tanto, quanto ho tempo, porto ai corsi in prima serata. Quando arrivano le otto, tutti siamo affamati anche perche' sappiamo che ci saranno sul tavolo le leccornie portate dalle partecipanti al corso. Spesso c'e' uno scambio di ricette e da tanto tempo tutte mi domandano la ricetta del ripieno dei tramezzini.
Premetto che ho affinato la ricetta di origine classica americana usando marche specifiche per gli ingredienti, cambiate quelle e i tramezzini non sono gli stessi, ma fate come meglio credete.
Le dosi sono relative ad una scatola di tonno di misura grande (non gigante!).


Cosa serve


una scatoletta grande di tonno all'olio di oliva Rio Mare (una volta non l'avevo ed ho usato un tonno costoso nel vasetto di vetro: una vera raffinatezza!)
una carota grande sbucciata, una costa di sedano verde con foglie
3 cetriolini in agrodolce Zuccato 
un uovo sodo freddo
maionese Kraft light quando basta
pane soffice per tramezzini


Cosa fare


Scolare il tonno dall'olio di oliva in eccesso in un colino a trama fitta con una forchetta. Metterlo in una terrina e romperlo grossolanamente con la forchetta: mi raccomando non usare il robot, non deve diventare una salsa, ma una insalata! 
Tritare nel robot tutti insieme la carota, il sedano con le foglie e i cetriolini. Aggiungerli al tonno.
Tagliare l'uovo sodo con lo strumento tagliauovo in entrambi i versi: verticalmente e orizzontalmente. Incorporarlo al resto degli ingrediente nella terrina.
Amalgamare il tutto con un cucchiaio di maionese, non ne serve molta perche' e' gia' presente un po' di olio del tonno. 
Se serve aggiustare di sale.


L'insalata risultera' piu' saporita se viene fatta il giorno prima.
Spalmate uno strato di insalata su una fetta di pane soffice da tramezzino e chiudete con un'altra fetta, tagliare nella forma preferita. Se usate pane di due colori bianco e scuro potete tagliare in varie forme geometriche e realizzare un "quilt al tonno"!!!
In estate potete riempire dei pomodori piccoli tondi con il composto.
Se volete dei tramezzini da urlo, oltre all'isalata di tonno potete mettere nel pane fettine di pomodoro sottili e fresca insalata gentile o lattuga.
A chi piace: aggiungere un piao di fili di erba cipollina tagliuzzati con le forbici da cucina. 


Se volete qualcosa di piu' "poderoso" tagliate uno zoccoletto a meta', spalmate uno strato di un paio di cm. di tuna fish salad, terminate con una fetta sottile di Emmenthal e metterlo sotto al grill del fono fino a quando il formaggio si e' sciolto!!!!!!!!


ATTENZIONE!!!!! 
Fatene tanti, tanti, tanti perche' spariscono velocemente...come le ciliegie!


Bene, sarete tutte contente ora, saranno un tre anni che me la chiedete ed io non volevo fare la figura della preziosa! Fatemi sapere come riescono...


Always cooking,


~ Roberta ~







5 comments:

gian said...

grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

Donatella said...

Grazie Roberta......sei favolosa.....come i tuoi mitici tramezzini!!!!!

claudia74 said...

grazie grazie grazie Roby!!!!!!!!!!!!!!!!!per sabato saranno di sicuro in tavola...li avevo tanto decantati a casa mia!!!!!

gabriella said...

wow che bontà! grazie mille e saranno fatti al più presto....
baci, baci....

ANNA said...

Grazzzie Roberta...sei sei uno spettacolo...oltre a svelare i segreti dei quilt...anche quelli delle cucina!!!
Li proverò sicuramente...ho già stampato la pagina...
Anna